0%

Test intermedio valutativo

Test intermedio valutativo "Psicologia e odontoiatria pediatrica"

Corso di formazione per Assistente di Studio Odontoiatrico

The number of attempts remaining is 6

Inserisci i dati e inizia il test

1 / 30

1. Il fluoro lavora in sinergia con la saliva per la creazione di una barriera protettiva?

2 / 30

2. Su quali sedi dentarie sono indicate le sigillature?

3 / 30

3. Ai fini della gestione del piccolo paziente fobico o ansioso, può essere utile tenere in considerazione l'aspetto liberatorio del disegno?

4 / 30

4. La posizione sdraiata evoca uno stato di sottomissione e importenza?

5 / 30

5. La recente normativa sull'uso del protossido d'azoto in ambulatorio ne vietano l'utilizzo in caso di assunzione contemporanea, da parte del paziente, di farmaci che agiscono a livello del sistema nervoso periferico?

6 / 30

6. La prevenzione odontoiatrica infantile inizia dall'educazione delle future madri?

7 / 30

7. L’incappucciamento diretto della polpa del dente deciduo:

8 / 30

8. In caso di avulsione traumatica del dente deciduo, questo va:

9 / 30

9. La RA (relative analgesie) è una metodica di sedazione che presenta pericoli?

10 / 30

10. L'ortopantomografia permette la valutazione completa del  bambino e la rivelazione di eventuali agenesie, sovranumerali, etc?

11 / 30

11. Il bambino piccolo usa spesso il linguaggio seguendo processi associativi?

12 / 30

12. La piccola chirurgia pedodontica riguarda soprattutto le estrazioni?

13 / 30

13. La "baby bottle syndrome" è il nome della patologia che mette in stretta correlazione l'insorgere della patologia cariosa e l'assunzione di alimenti zuccherati con il biberon?

14 / 30

14. Dilatazione pupillare, ridotta produzione salivare e aumentata frequenza cardiaca sono dovute a stimolazione simpatica.

15 / 30

15. I nuovi orientamenti in odontoiatria infantile rivolgono un'attenzione sempre maggiore vero l'odontoiatria materno-infantile?

16 / 30

16. La situazione clinica caratterizzata da dolore causato da una carie interprossimale che genera impacchettamento del cibo che comprime la papilla gengivale si chiama:

17 / 30

17. Nella dentizione decidua le terapie possibili sono: la pulpectomia; la pulpotomia e l'incappucciamento diretto della polpa

18 / 30

18. La conservativa pedodontica su denti permanenti è a tutti gli effetti uguale a quella effettuata sugli adulti?

19 / 30

19. Nei denti decidui nelle fasi finali della preparazione cavitaria è meglio usare:

20 / 30

20. La maturazione della nozione del tempo nel bambino avviene interno a che anno di età?

21 / 30

21. Nelle pulpectomie la chiusura dei canali viene fatta con:

22 / 30

22. Quale di questi non è un trauma dei tessuti di sostegno?

23 / 30

23. Per i bambini al di sotto dei 3 anni il dentifricio:

24 / 30

24. Percentuale di Ossigeno minima nella Sedation Machine:

25 / 30

25. E' il principio con cui vincolare ogni nostra azione durante una seduta odontoiatrica con un paziente pediatrico

26 / 30

26. E' l'amputazione della sola polpa camerale con mantenimento dei monconi camerali vitali.

27 / 30

27. Abitudini alimentari scorrette nella prima infanzia possono far insorgere una patologia cariosa molto grave nel piccolo paziente?

28 / 30

28. Nel momento dell’anestesia l’assistente deve:

29 / 30

29. Il latte è tra le sostanze che rallenta la disidratazione di un frammento dentale?

30 / 30

30. Quale di queste non è una delle principali urgenze pediatriche?

Il tuo punteggio è

0%